Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di ostetricia e ginecologia

Morte fetale improvvisa e "attacco di panico" fetale: una correlazione possibile

Original Article, 79 - 84
Tag this article
Abstract
Full text HTML Full text PDF
A proposito del Disegno di Legge già approvato dalla Commissione Affari Sociali della Camera e modificato il 7/2/2005 dal Senato, relativo alla ?Disciplina del riscontro diagnostico sulle vittime della sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS) e di morte inaspettata del feto?, date le definizioni di Sudden Infant Death Syndrome (SIDS) e di Unexplained Stillbirth (US) o Morte Improvvisa Fetale (MIF); dati vari aspetti di neurofisiologia e di neurofarmacologia; dati due casi clinici caratterizzati dal quadro sindromico di riduzione-cessazione dei Movimenti Attivi Fetali; date le affinità neurocomportamentali tra i feti con elevata produzione endogena e i feti sottoposti ad acuta somministrazione esogena di glucocorticoidi: gli Autori ipotizzano l?esistenza di un nesso tra la morte improvvisa e inspiegata fetale e una sorta di ?attaco di panico? fetale. Donde l?auspicio che per un corretto sviluppo fetale psico-fisico: 1) al feto si evitino le condizioni di stress; 2) la madre lo ?nutra? di emozioni positive oltreché di integratori alimentari e 3) venga rivalutato il ricorso a presidi prenatali diversi dai glucocorticoidi nella prevenzione della sindrome da distress respiratorio neonatale.

credits