Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di ostetricia e ginecologia

La cardiotocografia computerizzata

Metodi, tecniche, farmaci, 303 - 307
Tag this article
Abstract
Full text HTML Full text PDF
Versione italiana
Riassunto: La cardiotocografia computerizzata.
M. Di Tommaso, V. Seravalli
La cardiotocografia computerizzata rappresenta un metodo per la rilevazione del battito cardiaco fetale più obiettivo rispetto alla cardiotocografia visuale. Tale metodica è stata introdotta per superare i problemi legati all’analisi ed interpretazione dei tracciati cardiotocografici, quasi sempre soggette a variabilità inter e intra-operatore. Il segno più importante di benessere fetale è rappresentato dalla variabilità del battito fetale e fu per questo che, alla fine degli anni Settanta, Geoffrey Dawes e C.W.G. Redman del John Radcliffe Hospital di Oxford sentirono la necessità di misurare tale parametro, esprimendolo con un valore numerico definito. A questo scopo, nel 1978 iniziarono a lavorare allo sviluppo di un sistema computerizzato che analizzasse la frequenza cardiaca fetale, sicuri che l’elaborazione informatica del segnale cardiotocografico consentisse di ottenere maggiori informazioni sullo stato del feto, attraverso una misurazione più affidabile e obiettiva. I vantaggi della cardiotocografia computerizzata sono numerosi: l’elaborazione numerica dei parametri prognostici esaminati, la traduzione grafica dell’andamento del tracciato, la facilità nella memorizzazione e interpretazione dei dati, la riduzione dei tempi di monitoraggio. La conoscenza dei criteri di acquisizione del segnale e la capacità di interpretazione dei risultati devono oggi rientrare tra le competenze del personale medico ostetrico, poiché la cardiotocografia computerizzata offre dati obiettivi che possono orientare il medico nella gestione di situazioni patologiche quali il ritardo di crescita intrauterino.

English version
Summary: Computerized cardiotocography.
M. Di Tommaso, V. Seravalli
The computerized cardiotocography represents a more objective method for the analysis of the fetal heart rate than the visual cardiotocography. Such methodic has been introduced to overcoming the problems related to the analysis and interpretation of the cardiotocographic traces, almost always subjected to a non negligible inter and intra-operator variability. Being already known that the most important sign of fetal well-being is represented by the variability of fetal heart rate, at the end of the Seventies Dawes and Redmen, from the John Radcliffe Hospital of Oxford, retained that it was necessary to measure such parameter expressing it with a defined numerical value. So in 1978 they began to work at the development of a computerized system that could analyze the frequency of the fetal cardiac pulsation. They thought that the computerized elaboration of the cardiotocographic signal could allow to get further information about fetal conditions, through a more reliable and objective measurement. The computerized cardiotocography offers many advantages: the numerical elaboration of the examined prognostic parameters, the graphic translation of the progress of the trace, the easiness in the memorization and interpretation of the data, the reduction of the recording time. The knowledge of the criterions of signal acquisition and the ability to interpretate the results have to be included among the competences of the obstetric medical personnel today, since the computerized cardiotocography offers objective data that can guide the physician in the management of pathological situations such intrauterine growth restriction.

Vol. XL (No. 2) 2018 Aprile-Giugno

  1. The influence of empowerment of women of childbearing age on cervical cancer prevention behavior
    Surbakti E., Santosa H., Padang N., Rochadi K.
    doi: 10.11138/giog/2018.40.2.053
  2. Clinical and cytological uterine cervix tissue alterations associated with opportunistic pathogenic infections of sexually transmitted diseases
    Abdrakhmanov A.R., Petrova A.S., Abdrakhmanov R.M.
    doi: 10.11138/giog/2018.40.2.068
Last Viewed articles: la lista degli ultimi x visitati.
  1. La cardiotocografia computerizzata
    Di Tommaso M., Seravalli V.
credits