Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di ostetricia e ginecologia

Validità della terapia topica con ovuli vaginali di acido ialuronico
nel trattamento degli effetti collaterali da radioterapia e chemioterapia sulla vagina

Metodi, tecniche, farmaci, 367 - 372
Tag this article
Abstract
Full text HTML Full text PDF
Versione italiana
Riassunto: Validità della terapia topica con ovuli vaginali di acido ialuronico nel trattamento degli effetti collaterali da radioterapia e chemioterapia sulla vagina.
N. Cassaro, G. Bianca, M.T. Meli

Le donne affette da tumori ginecologici (carcinoma della portio, dell’endometrio e delle ovaie) o da altri tumori (carcinoma al seno o all’intestino) sono spesso sottoposte ad un trattamento combinato che comprende oltre l’intervento chirurgico anche un trattamento adiuvante con radioterapia e/o chemioterapia, in presenza di fattori di rischio di recidiva.
Sia il trattamento radioterapico che quello chemioterapico determinano in queste pazienti effetti collaterali piuttosto rilevanti, non solo a carico dei vari organi, ma anche a carico della vagina che può essere sede di tossicità più o meno grave.
Scopo del nostro studio è valutare l’incidenza ed il tipo di tossicità vaginale conseguente a trattamento radioterapico o chemioterapico e quindi valutare l’efficacia di un trattamento locale mediante l’uso di ovuli vaginali di acido ialuronico (Cicatridina® ovuli vaginali, Farma-Derma) allo scopo di ridurre gli effetti collaterali legati a questo tipo di trattamento.
Dal gennaio 2004 al dicembre 2008 abbiamo trattato presso la Clinica Ostetrica e Ginecologica “Italo Panella” dell’Università di Catania, 79 pazienti affette da vari tipi di neoplasie e trattate in prima istanza con chirurgia a cui fa seguito, in presenza di fattori di rischio, una radioterapia esterna o una radioterapia combinata (esterna e/o interna) o cicli di chemioterapia.
Allo scopo di ridurre gli effetti collaterali legati a questo tipo di trattamento abbiamo eseguito un trattamento locale mediante l’uso di ovuli vaginali di acido ialuronico sale sodico 5 mg per ovulo.
In conclusione abbiamo osservato che la radioterapia e la chemioterapia a livello vaginale determinano i tipici sintomi della menopausa cioè atrofia, diminuita elasticità vaginale e ridotta lubrificazione.
Pertanto dai risultati della nostra casistica, emerge che è opportuno a nostro avviso, l’utilizzo di una terapia locale con ovuli a base di ac. ialuronico sale sodico 5 mg, poiché essa favorisce un’ottima cicatrizzazione con rigenerazione e proliferazione epiteliale mantenendo un buon trofismo, un’elasticità vaginale ed una sufficiente lubrificazione.

English version
Summary: Efficacy of topical therapy with vaginal ovules containing hyaluronic acid in the treatment of the side effects of radiotherapy and chemotherapy on the vagina.
N. Cassaro, G. Bianca, M.T. Meli

Women suffering from gynaecological tumours (carcinoma of portio, endometrium and ovaries) or other tumours (breast or bowel carcinoma) are often subjected to a combined treatment which also includes, in addition to surgery, an adjuvant treatment with radiotherapy and/or chemotherapy, in presence of risk factors of recurrence.
On these patients, both radiotherapy and chemotherapy treatments result in rather significant side effects, not only on various organs, but also on the vagina which may be the seat of more or less serious toxicity.
The aim of our study is to evaluate the incidence, the type of vaginal toxicity following radiotherapy or chemotherapy and then to evaluate the efficacy of a local treatment through the use of vaginal ovules containing hyaluronic acid (Cicatridina™ vaginal ovules, Farma-Derma) in order to reduce the side effects associated with this kind of treatment.
From January 2004 to December 2008 at the Obstetric and Gynaecology Clinic “Italo Panella” of the University of Catania we treated 79 patients suffering from different types of neoplasias and who were first treated with surgery, followed by, in presence of risk factors, an external radiotherapy or combined radiotherapy (external and /or internal) or cycles of chemotherapy.
In order to reduce the side effects associated with this kind of treatment, we performed a local treatment through the use of vaginal ovules containing 5 mg of hyaluronic acid sodium salt per vaginal ovule.
In conclusion, we noticed that radiotherapy and chemotherapy at vaginal level result in the typical symptoms of menopause, i.e. atrophy, decreased vaginal elasticity and reduced lubrication.
Therefore, from the results of our case study, it becomes advisable in our opinion, the use of a local therapy with vaginal ovules containing 5 mg of hyaluronic acid sodium salt, as it promotes an excellent healing with epithelial regeneration and proliferation while maintaining a good trophism, a vaginal elasticity and a sufficient lubrication.
credits