Cic edizioni internazionali
Giornale Italiano di ostetricia e ginecologia

Nefromegalia, iperecogenicità renale e cisti renali in diagnosi prenatale. Revisione della letteratura

Review, 397 - 406
Tag this article
Abstract
Full text HTML Full text PDF
La diagnosi prenatale di reni iperecogeni è un dilemma poiché l’esame ecografico non permette la definizione dell’eziologia, l’outcome è notevolmente vario nell’ambito della medesima eziologia ed esistono solo pochi ed inaccurati markers predittivi sulla funzione renale a lungo termine. Le più frequenti cause di reni fetali iperecogeni sono rappresentate da rene policistico autosomico recessivo e dominante, displasia cistica, tubulopatie, disgnesia tubulare, difetti congeniti della glicosilazione e numerose sindromi (Beemer-Langer, Meckel-Gruber, Ivermark, Jarcho-Levin, Pierson, Gunther, sclerosi tuberosa); può essere dovuta anche ad infezione da CMV od essere un reperto transitorio con feto con normale outcome al follow-up. La nefromegalia può essere isolata od associta a reni iperecogeni od essere espressione di numerose sindromi, quali Beckwith-Wiedeman, Bardet-Biedl, Meckel-Gruber, Perlman, Simpson-Golabi-Bemel, Patau, delezioni TCF2 e mutazioni nei geni ABCC8 and KCNJ11. Le cisti nel rene fetale possono essere isolate, associate ad altre anomalie strutturali o espressione di sindromi genetiche (aciduria glutarica, sindromi branchio-otorenale, Goldstone, Jeune, Fryns, Joubert, ecc.). Nella diagnosi di anomalia renale fetale sono indispensabili lo studio accurato della morfologia fetale e della storia familiare che possono indirizzare verso esami mirati (biochimici, citogenetici, molecolari, ecc.). È importante definire la funzione renale e predire l’outcome renale post-natale. Il riscontro di oligoidramnios è un segno sfavorevole; nella displasia renale fetale associata a normale quantità di liquido amniotico è difficile definire nel singolo caso la prognosi a lungo termine. Studi in animali e nell’uomo indicano che numerosi geni sono coinvolti nella formazione del ciglio, numerosi fattori di trascrizione sono responsabili di anomalie renali e le anomalie renali non di rado sono espressione di malattie multiorgano.

Vol. XL (No. 2) 2018 Aprile-Giugno

  1. The influence of empowerment of women of childbearing age on cervical cancer prevention behavior
    Surbakti E., Santosa H., Padang N., Rochadi K.
    doi: 10.11138/giog/2018.40.2.053
  2. Clinical and cytological uterine cervix tissue alterations associated with opportunistic pathogenic infections of sexually transmitted diseases
    Abdrakhmanov A.R., Petrova A.S., Abdrakhmanov R.M.
    doi: 10.11138/giog/2018.40.2.068
Last Viewed articles: la lista degli ultimi x visitati.
  1. Nefromegalia, iperecogenicità renale e cisti renali in diagnosi prenatale. Revisione della letteratura
    Pepe F., Fauzia M., Di Stefano M.C., Pannitteri M., Rubbino G., Leotta E., Strano C., De Luca F., Giuffrida E., Coco L., Di Grazia F.M., Pepe P.
credits